Documenti per andare a Mosca

Documenti per andare a Mosca

Per visitare Mosca e la Russia è necessario avere con sè un visto d’ingresso e, considerati i tempi molto lunghi per ottenerlo, è importante farne richiesta con largo anticipo. Inoltre, all’ingresso in Russia si deve compilare la Carta di Immigrazione.

Il Visto Russo

Il Visto è uno sticker da applicare sul passaporto del richiedente ed è emesso dal Ministero degli Affari Esteri ed alla sua Rete degli Uffici diplomatico-consolari abilitati, responsabili dell’accertamento dei requisiti necessari per l’ottenimento del visto per la Russia.

  • Le Ambasciate e i Consolati Russi richiedono un invito (visa support), emesso da una società accreditata presso i Ministeri, o da un cittadino russo, per rilasciare il Visto per la Russia.
  • Si ricorda, inoltre, che un cittadino straniero che già si trova sul territorio russo non può richiedere in alcun modo un Visto nè la proroga di un visto precedente.
  • Si ricorda, infine, che il possesso del Visto Russo, non garantisce l’ingresso in Russia, poichè l´Autorità di Frontiera, per ragioni di sicurezza, lo può sempre respingere.

Tariffe

Le tariffe per le pratiche per l’ottenimento dei visti d’ingresso in Russia variano in base:

  • alla cittadinanza del richiedente
  • al Consolato dove è presentata la domanda per il visto
  • dall´urgenza con la quale si richiede al Consolato Russo l’esaminazione dei requisiti.

Tipologie di Visto

Visto Turistico

Il Visto Turistico ha validità massima di 30 giorni.

Le Ambasciate e i Consolati Russi richiedono un’assicurazione di viaggio e un’assicurazione medica per rilasciare il Visto Turistico.

Le assicurazioni devono essere rilasciate da compagnie autorizzate dal Consolato russo in Italia e devono garantire il pagamento delle spese di pronto soccorso, spese mediche in ospedale, spese per il rimpatrio e altre spese sanitarie. La durata dell’assicurazione deve comprendere almeno le date del visto.

Se si possiede già un’assicurazione personale è necessario contattare il Consolato Russo per verificare se la compagnia è tra quelle accettate.

Visto per Affari

Il visto russo per affari è necessario per soggiorni superiori ai 30 giorni o per ingressi multipli in Russia, non solo a scopo lavorativo, ma anche a scopo turistico. Se si richiede un Visto per Affari russo da 6 mesi o da 1 anno è richiesto il test dell’HIV (AIDS) effettuato da meno di 3 mesi.

Visto di Studio

Il visto per la Russia per gli studenti ha una durata variabile e necessita dell’iscrizione in una scuola o università russa. Inoltre, il visto per studi permette di usufruire dei prezzi riservati agli studenti russi per i biglietti del treno, aerei, per i teatri e una serie di altri servizi.

Altri visti

Altri tipi di visto per la Russia sono il Visto di Transito e il Visto Diplomatico o di Servizio. Il visto di transito può essere utile per i viaggiatori che entrano nel territorio russo ma sono diretti in Cina o Asia Centrale. Il visto diplomatico ha un ristretto ambito di applicazione.

Visto Turistico per i Minorenni

Minorenni iscritti sul passaporto dei genitori

Per il rilascio del visto turistico dei minorenni e per non pagare le tariffe consolari, i Consolati Russi richiedono che il minorenne sia già iscritto sul passaporto del genitore al momento della domanda. Inoltre l’iscrizione deve essere corredata di foto autenticata dalla questura. Anche il minorenne deve avere un’assicurazione medica e un invito.

Minorenni con passaporto proprio

Per il rilascio del visto turistico dei minorenni con passaporto proprio è necessario seguire la stessa procedura per gli adulti. Tuttavia, se il minorenne non ha compiuto il decimo anno d’età, il passaporto deve riportare nelle prime pagine la frase: accompagnato da e “i nomi dei genitori”. Se la dicitura non è presente, si consiglia di rifare il passaporto.

Minorenni con un solo genitore

Se il minorenne viaggia con uno solo dei genitori è necessario presentare una fotocopia del passaporto e una lettera di “Autorizzazione a Partire”, firmata dell´altro genitore.

Passaporto

Il passaporto del richiedente del Visto deve rispettare le seguenti norme:

  • deve essere valido per almeno 6 mesi dalla scadenza del Visto per la Russia.
  • deve avere almeno 2 pagine consecutive completamente libere, senza timbri o altri segni
  • deve essere completamente integro

Arrivati in Russia

Carta d’Immigrazione

Alle frontiere in Russia, o sull’aereo prima dell’atterraggio, si riceve la Carta d’Immigrazione. La Carta è divisa in due sezioni identiche, entrambe da compilare con informazioni che riguardano le il Visto, l’invito, il passaporto, le date del soggiorno, il motivo del viaggio e la firma. Una metà della Carta sarà ritirata dalle autorità all’arrivo, l’altra metà deve essere conservata con il passaporto e il Visto. Sul retro della Carta viene effettuata la Registrazione del Visto e sarà ritirata al momento della partenza dalla Russia.

Registrazione del visto

Per la registrazione dei cittadini stranieri che si recano in Russia temporaneamente si effettua la seguente procedura: entro i primi 3 giorni lavorativi il passaporto deve essere timbrato dall’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione della città nella quale ci si trova.

Per i turisti che soggiornano in alberghi, questa procedura è a cura dell’hotel (gratuitamente o a pagamento).

Se si soggiorna in appartamenti in affitto o abitazioni private la procedura di registrazione del visto ha un costo maggiore.

Il modulo da notificare si trova sul sito dell’Ambasciata Italiana a Mosca.

Agli stranieri che non registrano il visto in Russia, viene richiesto il pagamento di una multa al momento dell´uscita dalla Russia o in eventuali controlli durante il loro soggiorno o viaggio in Russia.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.7 su 3 voti